'Adotta un monumento', Federico Cavallero alla scuola duca d'Aosta di Torino

20.05.2013 22:20

 

Ogni aula dedicata al nome di un ragazzo del quartiere morto in trincea nella prima guerra mondiale. E’ questo il patrimonio della scuola elementare ‘Emanuele Filiberto di Savoia duca d’Aosta’ di Torino, che domenica 19 maggio 2013 è stata aperta alle visite del pubblico, nell’ambito del progetto ‘Adotta un monumento’(programma su: https://www.comune.torino.it/iter/iniziative/la_scuola_adotta_un_monumento/pdf/fasc-versione_web_2013.pdf ). 
L’istituto scolastico (via Carlo Capelli, 51), costruito nel 1933, ha dedicato quest’anno il progetto del comune a riscoprire le storie di quei giovani combattenti. Per ciascuno di loro è stata creata una scheda biografica, ricavata dagli archivi militari custoditi a Torino. 
Il progetto, fortemente voluto dalla preside Serenella Cuiuli, ha interessato alcune classi dell’istituto. A coordinare il lavoro le docenti Donatella Cerruti e Tommasina Abenante, in collaborazione col ricercatore storico Federico Cavallero.    

                                                                                                                                                                               Francesco Riccardini

 

(Foto: Federico Cavallero, Tommasina Abenante e Serenella Cuiuli sotto il busto del duca d'Aosta Emanuele Filiberto) 

                                                                                                                                                                         

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode