'Il pranzo di Babette', quando il cibo nutre l'anima

05.03.2017 12:44

Una pellicola che ha lasciato il segno. E' il capolavoro  di Gabriel Axel 'Il pranzo di Babette', il film presentato e proiettato venerdì 3 marzo a San Gillio, nell'ambito della rassegna 'Oscar e dintorni'.
   

La storia raccontata dalla pellicola è una piccola fiaba, ambientata in Danimarca a metà Ottocento, e tratta da un racconto della scrittrice Karen Blixen. Babette è una donna francese in fuga dalla tragedia della Comune di Parigi, un esperimento di rivoluzione socialista fallito, dove ha perso marito e figlio. In fuga verso la Danimarca, raggiunge un piccolo paese dove viene ospitata da due sorelle, figlie di un pastore protestante e autorità spirituali della comunità. Diventa la loro domestica in cambio dell'ospitalità. Con i soldi ricavati da una vincita alla lotteria, Babette preparerà un pranzo sontuoso che avrà il potere di sanare tutte le discordie del paese.

Il successo della proiezione ci ha fatto molto piacere, e ha confermato il valore delle pellicole proposte nella rassegna della Società di Mutuo Soccorso Sangilliese, e curata da Piemontestoria.   
Invitiamo tutti a partecipare alla prossima proiezione, in programma venerdì 10 marzo. Sarà 'Intrigo internazionale', una delle migliori pellicole di Alfred Hitchcock, il maestro del brivido.
Vi aspettiamo!    

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode