"In nome del popolo sovrano", quando il cuore batté italiano

11.02.2015 13:07

Continua con successo la rassegna “Tra Storia e cinema”, giunta al suo secondo appuntamento. Ieri è stata protagonista la Roma repubblicana del 1849, un esperimento politico esaltante e sfortunato, immortalato da Luigi Magni nel lungometraggio “in nome del popolo sovrano”. Una pellicola che ha affascinato i presenti, che hanno seguito con attenzione le vicende dei protagonisti del film, interpretati da grandi nomi del cinema italiano. Il cast infatti annoverava tra gli altri Nino Manfredi, Alberto Sordi, Elena Sofia Ricci e Roberto Herlitzka, solo per citarne alcuni.



L’introduzione della pellicola è stata curata da Mario Villa studioso esperto di vicende risorgimentali, che ha ricostruito al meglio il contesto della Roma risorgimentale, dando conto anche delle storie personali dei molti volontari delle altre regioni italiane (un focus in particolare sui piemontesi), accorsi nella capitale per difenderne la libertà contro la repressione francese e papalina.

Il pubblico della rassegna  è aumentato rispetto al primo appuntamento, cosa che ci incoraggia a continuare sulla strada intrapresa. Ieri sera alla proiezione hanno  assistito  anche il sindaco di San Gillio, Maria Grazia La Monica, accompagnata dal vicesindaco e da una nutrita rappresentanza della giunta comunale, che ha patrocinato l’iniziativa, credendo nel progetto di PiemonteStoria.
Li ringraziamo per il sostegno, e ci auguriamo che la rassegna continui a riscuotere successo.

La prossima settimana approderemo nell’Italia degli Anni Sessanta, con la pellicola “Banditi a Milano” di Carlo Lizzani. Un altro tuffo nella storia del nostro paese.
Vi aspettiamo!                  

 

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito internet gratisWebnode