“Tra Storia e Cinema”, una rassegna che ha lasciato il segno

25.03.2015 15:41

Si è concluso con una piccola festa l’ultimo appuntamento della rassegna “Tra Storia e Cinema”, che ha visto protagonisti i ricercatori di Piemontestoria e i soci della Società di Mutuo Soccorso di San Gillio, col patrocinio del comune. Dopo i saluti del sindaco, Maria Grazia la Monica, che ha ringraziato la nostra associazione e il  mutuo soccorso per l’iniziativa culturale, Milo Julini di Piemontestoria ha presentato l’ultimo film della rassegna, “Robin e Marian”. Una pellicola di Richard Lester del 1976, che parte da un’idea curiosa: cosa succederebbe se il leggendario Robin Hood tornasse a Sherwood dopo vent’anni passati a combattere in Terra Santa.

Manifesto dell'edizione inglese del film

La storia ha un sapore amaro e malinconico, perché racconta il destino di un eroe invecchiato, che non vuole accettare i segni del tempo. La pellicola è un affresco realistico del Medioevo e una riflessione dolce e struggente sull’invecchiamento e l’amore in età matura. Protagonisti del film Sean Connery e Audrey Hepburn, che regalano in questo film un’interpretazione indimenticabile, che ha affascinato il pubblico presente. 

 

Gli organizzatori della rassegna cinematografica presenti all'ultima serata: Francesco Riccardini, Giuseppe Cultrera, Federico Cavallero, Milo Julini

Con questa pellicola si è conclusa la prima edizione della rassegna cinematografica “Tra Storia e Cinema”. Un’iniziativa che, come ha ricordato Beppe Cultrera, presidente della Società di Mutuo Soccorso Sangilliese, ha riscosso un buon successo e ha confermato l’ottima sinergia fra Piemontestoria e la società di San Gillio.Una collaborazione che già a partire da maggio si concretizzerà nella realizzazione di una mostra dedicata alla prima guerra mondiale, ed allestita a San Gillio.
Ringraziamo tutti quelli che hanno seguito la rassegna e invitiamo tutti gli interessati a partecipare alle prossime iniziative di Piemontestoria. 
 

 

© 2010 Tutti i diritti riservati.

Crea un sito web gratisWebnode